Nata in provincia di Cremona, Mariella Bernio risiede fin da giovanissima nell'hinterland milanese. Attiva nel volontariato in diversi ambiti, con particolare propensione all’assistenza di bambini e anziani, coltiva diversi hobby, quali la passione per la natura, il giardinaggio, i viaggi e la lettura.

Scrittrice e poetessa prolifica, attenta osservatrice di quei fili invisibili che legano le persone nei loro rapporti e che si concretizzano in gesti e comportamenti, trae ispirazione dal senso della vita, traducendola in versi pregni di sentimento.

Nel 2012 pubblica la raccolta E le stelle graffiavano il cielo, seguono Saudade (non solo poesie) e la raccolta di poesie Cieli Di Versi (gds ed). Altre sue liriche sono pubblicate in antologie collettive di Aletti e di Ursini. Nel 2015 con i tipi di Pragmata pubblica Di donne e di Amori, poesie; e Sotto quel grembo di cielo, omaggio ai luoghi e persone d’infanzia; nel 2016 la raccolta di poesie Paesi di bruma; nel 2017 la raccolta di poesie Così io ti amo; nel 2018 una riedizione ampliata della raccolta di poesie Così io ti amo.

Riconoscimenti letterari concessi a Mariella Bernio per le sue opere:

2013 - Primo premio al Concorso Nazionale La Tavolozza Mezzi di Pontedera con le poesie “Ricordi” e “Portami la mimosa”; Primo premio al Concorso Internazionale Chimera d’Oriente a Giffoni V.P. per la poesia “Il sentiero dei larici” e menzione speciale per la poesia “Il ritorno del soldato”; Targa di merito al Concorso Alda Merini, Accademia dei Bronzi di Catanzaro, per la poesia “Amami”; Coppa di merito al Concorso internazionale Finestra Eterea per la poesia “Dimmi dove”.

2014 - Secondo premio ex aequo Concorso Alda Merini, Catanzaro, per la poesia “Uomini”; Primo premio Concorso La Tavolozza Meozzi, Pontedera, per la silloge “Di donne e di amori” ; Coppa speciale al merito al Concorso indetto dall’ “Università della Pace” per la poesia “Uomini”, Premio della Regione Campania, Premio del Presidente, Premio Chimera d’Oriente al Concorso “Chimera d’Oriente” Giffoni Valle Piana per la poesia “Io so volare”; Premio Villa Bruno, San Giorgio a Cremano per la poesia Estemporanea; Targa d’oro per la Poesia per Salvo d’Acquisto al Concorso Universum A. Abruzzo per la poesia “Stabat mater”.

2015 – Primo Premio al Concorso Internazionale Europa di Lugano per la poesia “L’uomo nero”; Primo Premio al Concorso nazionale Tavolozza Meozzi, Pontedera, per il libro edito di poesia “Cieli di versi”; Primo Premio al Concorso Salvo D’Acquisto, Pescara, per il libro edito “Di donne e di amori”; Finalista con targa di merito al Concorso Merini, Accademia dei Bronzi Catanzaro, con la poesia “Stabat mater”; finalista premiata al concorso Villa Bruno, città di Empoli, con la poesia “Il cielo è a due passi”.

2016 - Menzione d’onore Universum Basilicata con le poesie “Scarpette rosse” e “Clochard”; finalista al Concorso Meozzi con la raccolta poetica “Di donne e di amori” e con la poesia “L’ultima notte di Said”; Premio speciale Universum Academy, Lugano - Switzerland, per la poesia inedita “Sera d’angeli di pietra”; inserimento nel Calendario Artistico dell’Accademia dei Bronzi e nell’opera “Repertorio Arte e poesia”; Primo premio assoluto “Città di Viterbo” per il libro edito Paesi di Bruma; Quarta classificata “Accademia delle Muse” - Berlizzi;

2017 - Premio speciale della Presidenza Universum Switzerland per il libro edito Paesi di Bruma. Premio Menzione d'Onore per la poesia “Amore malato, amore assassino” e Attestato di Benemerenza per meriti artistici Concorso Merini – Catanzaro; Inserimento nel Calendario artistico 2018 - Accademia dei Bronzi.

 

Mariella Bernio

_______________________

 

 

 

 

Di donne e di amori

 

Sotto quel grembo di cielo

 

Paesi di bruma

 

Così io ti amo

 

Così io ti amo (2018)