Anna Maria Boselli Santoni, maestra e teologa laica, è nata e vive a Leno (Brescia). Ama scrivere, e per la narrativa edita è giunta finalista a concorsi di livello nazionale, risultando prima classificata sezione narrativa al Premio La Tavolozza 2012 con i racconti Buon Natale, universo mondo e Stalina, un amore di gatta; prima classificata per una silloge di poesie dalla Nabila Fluxus Editore 2013; e ha ricevuto il 1° premio per la silloge di poesia lirica Come versi di fanciulla al Premio la Tavolozza 2015. Selezionata per l’epistolario Cara Italia (Ed. Pragmata) per la celebrazione del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia. Nel 2012 ha pubblicato il romanzo Forse là, dove danzano i girasoli con la Marco Serra Tarantola Editore; Rosetta e le ciambelle, romanzo, C.L.D. Libri srl (2012). Con i tipi di Pragmata ha pubblicato Spegni il motore, ascolta!, raccolta di poesie (2011); Dolce granata un fascio di rose, raccolta di poesie (2011); Il viaggio e il ricordo, racconti di riflessione (2012); A mendicare tenerezza, romanzo breve (2013), Io mi ci provo a vivere, romanzo breve (2013); La dolce Rua Sovera (2014); Con la GLI di coniGLIo (2014), romanzo didascalico, La ragazza degli oleandri, romanzo (2015), Un altro amore (2015), Un altro amore 2 (2015), Prima che spunti l'alba, romanzo (2016), Nella casa del glicine, romanzo (2017), Per non darti in dono nuda l'anima mia, raccolta di poesie (2017), In me riposa un mare profondo, raccolta di poesie (2017), Racconti semplici, raccolta di racconti psicologici (2018), Il nido, racconto (2018)